Cattelan, Non categorizzato, Tavolini, Tavolino

Tavolini CATTELAN

B4A98345-1A82-4E4D-BC27-1039F26ECFB2
Atlas Cobra Inox Spiral
Globe  Helix Yo-yo
Alien Arena Atollo
Atollo Twins Dadox Hugo
NOCE-T 4BFE5335-DCDD-48B5-BEF1-D2A5C2EF53F1
Jet Jolly Kadir
Kirk Lap Otto
F97CA2E6-1B09-47C8-AC8B-9DD4050CB6AC
Parsifal Pat Penta
Zen Scacco Sequoia
BVD_spot_single_F3b-300x300
Sipario Axo Up
A4664779-C1BB-4218-B1E1-5F3744FE26B3
Billy Dielle Henry
1
Theo Gliss
 Hugo
Levante
 Kaos  Laser  Levante
Litro  Panama  Peyote
Litro  Panama Peyote
Rio Samba  Vietato Bagnarsi
Rio   Samba  Vietato Bagnarsi
   72831B6C-E228-4B25-9C1A-8B4AD12AB58C  
 Billy Wood  Falco  Lingotto
     
 Lothar  Stone  Viper
WELCOME IN CATTELAN ITALIA
Giorgio Cattelan, fondatore dell’azienda CATTELAN ITALIA SPA è nato a Thiene, ultimo di una famiglia di 7 fratelli, figlio di un noto falegname di questa piccola cittadina situata a nord di Vicenza, nella zona nord-est d’Italia.
Il profumo del legno, l’arte di creare un mobile fa parte del patrimonio genetico di famiglia, dove infatti cinque dei sette fratelli continuarono, in diversi modi, la tradizione familiare nel settore del mobile.CATTELAN ITALIA è stata fondata nel 1979 da un’idea di Giorgio e Silvia Cattelan, che iniziarono a proporre piccoli complementi con una forte componente in marmo, quali tavoli e tavolini, indirizzandosi principalmente ad un mercato estero.
I risultati commerciali derivanti dalle vendite negli Stati Uniti, Europa e Far East furono immediati e beneauguranti.
Nel 1982 fu costruito il primo stabilimento a Carré (VI), che è stato continuamente ampliato e rinnovato, fino a raggiungere le attuali dimensioni di 33.000 metri quadrati coperti.Nel 1989, per far fronte alla crescente domanda di mercato, la collezione si amplia, proponendo tavoli da pranzo, sedie, librerie ed altri complementi, costruiti in vari materiali quali il legno, il vetro, la pelle ed il metallo.Grazie poi alla collaborazione di architetti e designer quali Yoshino, Piazzogna, De Longhi, Nanni, Studio Cà Nova, Gruppo Grafite, Shito, Jackson e Lucatello vengono consolidate e premiate le instancabili ambizioni di Giorgio Cattelan con riconoscimenti internazionali ad alcuni prodotti. In particolare la sedia “Bella” riceve un premio per il suo design e funzionalità al “NEO CON” di Chicago.Nel 1995 i due figli, Lorenzo e Paolo, entrano in azienda.
Lorenzo segue l’immagine aziendale, sviluppando la parte grafica/artistica, fino al 2002 quando si trasferisce in Toscana, dove conduce un’azienda vinicola con agriturismo e rinomati vigneti, nella regione del Chianti DOCG.Paolo segue la parte commerciale, divenendo il Responsabile Commerciale dell’azienda, viaggiando gran parte dell’anno per consolidare le relazioni con i maggiori Clienti in tutto il mondo. Con il passare del tempo e grazie al supporto e all’esperienza di Giorgio Cattelan, Paolo è oggi figura fondamentale nello studio, design e lancio di prodotti sempre vincenti.L’azienda continua ad espandersi, posizionandosi tra le maggiori aziende italiane del settore del mobile. Nel 2004 acquisisce ed inizia a distribuire anche il marchio FLY LINE, produttore tra l’altro delle sedie DU-30 e DAFNE (entrambe disegnate da Gastone Rinaldi) premiate con il Compasso d’oro.
Nel settembre 2007 presenta un nuovo ed ambizioso progetto, con una collezione glamour proposta per la prima volta alla fiera di Verona “Abitare il Tempo”. Con il nome NOIR la collezione trova la sua conferma e primo riscontro commerciale durante il Salone Internazionale del Mobile di Milano, nell’aprile 2008.Oggi Cattelan Italia è orgogliosa di poter dichiarare di essere presente in più di 104 paesi in tutto il mondo, con più di 2500 punti vendita tra i più qualificati. A supporto di una simile rete di distribuzione, un gran numero di agenti e una presenza continua e concreta alle maggiori fiere internazionali del mobile, quali Colonia, Parigi, Valencia, Mosca, Kortrijk ed ovviamente, Milano.CATTELAN ITALIA non è solo “la casa completa”, è anche serenità e umanità, è anche aprire la porta di casa e respirare il profumo delle cose care. Tentare di arrivare al cuore, arredare con semplicità e raffinatezza unendo la scelta dei migliori materiali allo stile che ci rappresenta.

Related Posts