Home » Uncategorized

Masters – Kartell

20 aprile 2018 No Comment

2

Masters è una sedia iconica ideata da Philippe Starck e Eugeni Quitllet, realizzata in plastica e adatta all’uso outdoor. Leggera, esclusiva e impilabile fino a 4 volte, è vincitrice del Good Design Award 2010 e del Reddot Design Award 2013.

Masters si esprime in tutta la sua bellezza rileggendo in chiave contemporanea la Serie 7 di Arne Jacobsen, la Tulip Armchair di Eero Saarinen e la Eiffel Chair di Charles Eames. Queste tre sedie s’intrecciano in un ibrido accattivante e sinuoso. Masters è ampia, è comoda, è il punto di congiunzione tra il passato e il presente. I pieni e i vuoti che si creano dall’incrocio delle tre diverse spalliere, creano una seduta dall’aspetto leggero. Pratica e impilabile, è disponibile in numerosi colori.

Materiale : Polipropilene Modificato Colorato in massa o Metallizzato

Dimensioni :

L.53,5 – H.83 – P.55

Colorazioni Disponibili : 

Coprenti Cod.5865 : 03/bianco,07/grigio,14/Verde Salvia,16/senape,15/arancio ruggine,09/nero.

Coprenti Cod.5866 Imballo da 4 Elementi : 03/Bianco,09/nero.

Metallizzati Cod.5864 : GG/Oro,RR/Rame,XX/Cromato,TT/Titanio.

 

Prezzo di listino 5865: €180,00                                                                                                               

 

Prezzo di listino 5866: €175,00                                                                                                               

 

Prezzo di listino 5864: €403,00                                                                                                               

 

 

 

1 2 3 4 5 6 7

Miglior Prezzo Garantito 

100 guarantee stamp

Il prezzo di listino è puramente indicativo.
Per un preventivo gratuito contattaci all’indirizzo 
info@croccoarredamenti.it, pronto per te un prezzo speciale con 

 Consegna Gratis in Tutta Italia!

Kartell
Nel 1949 un ingegnere chimico italiano, Giulio Castelli, decise di costruire qualcosa di utile con la plastica, un materiale che allora non aveva ancora trovato diffusa applicazione. Nacque così, con la collaborazione del designer Gino Colombini, una delle aziende italiane più riconosciute al mondo: la Kartell.
Negli anni 60-70, epoca d’oro per la plastica, la Kartell diventò un simbolo del design italiano, entrando anche nella collezione del MoMA. Nel tempo si avvalse della collaborazione di nomi come Gae Aulenti e Ettore Sottsass, e poi Antonio Citterio, Ron Arad e Philippe Starck, autore della famosa sedia “Louis Ghost”, della quale ha detto: “In realtà, io in pratica non ho disegnato la sedia: è venuta fuori dalla memoria collettiva del mondo occidentale. Si è progettata da sola”.

Comments are closed.